VITTORIO SGARBI

Vittorio Sgarbi appartiene al calmo e pacifico segno del Toro ? Ebbene si, e guardando il tema nel suo complesso, ne comprenderemo le ragioni.

Innanzitutto l‘ascendente si trova nell‘imprevedibile segno dell‘aquario, governato da urano in casa V, il settore dell‘espressione di sé e quadrato a saturno in VII casa, che rappresenta l‘altro.

Già questo aspetto riflette molto bene l’ atteggiamento caratteristico del famoso critico d’arte; la reazione improvvisa e provocatoria nei confronti del suo interlocutore, che genera il solito conflitto acceso, ormai noto a tutti i telespettatori. L’altro (saturno in VII) si sente attaccato e inevitabilmente si pone sulla difensiva, alimentando l’ indole reattiva (urano in V) di Sgarbi. Chiaramente, questa dinamica, può essere vista da entrambe le parti. Probabilmente è lui che si sente criticato, giudicato, mal interpretato (saturno in VII) e questo atteggiamento lo fa reagire nei modi che conosciamo (urano in V). Una reazione che si potrebbe etichettare come, infantile (urano in cancro).

Ma torniamo al sole Toro che si trova in II casa quadrato a plutone in VI.

vittorio sgarbiIl sole Toro si occupa del bello e del buono della vita e lui con la luna in bilancia congiunto a nettuno, aspetto che eleva la bellezza ad ideale di perfezione, ha trovato nell’arte l’espressione della sua natura, che per le valenze dell’intero tema non poteva che concretizzarsi nell’attività di critico.

Mercurio in ariete opposto a luna nettuno rafforza la natura instabile dell’aspetto tra urano e saturno, e riflette una modalità comunicativa istintuale, aggressiva (mercurio in ariete), accentuata da un emotività che gli rende molto difficile, se non impossibile, l’autocontrollo.

Plutone in VI casa in aspetto al sole, smorza la tipica placidità, arrendevolezza e serenità del segno e riflette un temperamento insicuro che ha bisogno continuamente di riaffermare il senso del suo valore. Insicurezza ulteriormente sottolineata dall’opposizione di marte in VIII a venere giove in II, dove sembra che ci sia un continuo bisogno di difendere “i propri valori, o il proprio valore”, anche, appunto, in modo violento e aggressivo.

Evidentemente la tematica del valore in senso ampio, e del proprio valore personale è centrale per un toro soprattutto se il sole si trova in seconda casa. E nel caso di Sgarbi si esprime su vari livelli, visto che nel suo lavoro di critico, si occupa proprio del valore dei beni artistici.

Riguardo alla sua vita privata sappiamo che ha posizioni piuttosto anticonformiste sulle relazioni e sui figli. Da toro con venere in toro congiunta a giove, i piaceri della carne sono primari e, a suo dire, tante sono le donne con cui si è accompagnato, ma esiste una compagna di elezione, la sua amatissima compagna, Sabrina Colle che accetta il suo libertinaggio dichiarato, con la quale, il rapporto però è di assoluta castità, quindi niente sesso solo amore.

E come non vedere questa dicotomia nell’opposizione tra l’eterea, algida, ideale e perfetta donna simboleggiata dalla luna bilancia congiunta a nettuno ma opposta alla sensuale e carnale venere toro congiunta a giove ?

Riguardo ai figli, due ufficialmente riconosciuti e forse anche, a breve, un terzo, ha dichiarato “Sono contrario alla paternità. Quella del padre non è una categoria a cui ritengo di dover appartenere“.

Ha poi precisato, che lui si ritiene un genitore, avendo dato, biologicamente, la vita, ma non un padre.

Questa freddezza sulla questione figli, è riflessa, in particolare,  nella posizione di urano, che si trova in cancro, segno dei bambini,  in V casa (figli).

a cura di Lara Serafino

Lara

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.