SATURNO limite o tutela ?

Sappiamo che saturno è l’archetipo del limite, della legge e della responsabilità e sappiamo che il settore che occupa nel nostro tema natale è piuttosto delicato perché è in quel settore dove facciamo esperienza della difficoltà della vita con i carichi che essa ci addossa. Però è anche vero che saturno oltre a metterci i bastoni tra le ruote ha anche un ruolo protettivo. E’ come se ci dicesse segui le regole che ti impongo perché solo così sarai al sicuro, non correrai rischi.

Questa sua duplice manifestazione rappresenta un aspetto importante della sua simbologia perché spesso non ci rendiamo conto di quanto siamo soggiogati dal suo condizionamento proprio perché abbiamo paura della libertà che implicherebbe mettere in discussione l’ autorità che rappresenta.

Astronomicamente concerne un limite come ultimo pianeta del sistema solare visibile ad occhio nudo; allo stesso modo nella nostra psiche definisce il confine tra la nostra individualità personale e i contenuti che attengono ad istanze collettive, che corrispondono a urano, nettuno e plutone. Queste istanze, viste dal punto di vista dell’io, sono una “minaccia” alla nostra individualità perché la mettono in discussione.

Quindi, a ben riflettere, ogni forma di autorità ha questa duplice natura, di limite e tutela. Il problema nasce quando sottostiamo ad un autorità che ci limita troppo, impedendoci di esprimere la nostra più autentica natura. Se è il nostro caso, interroghiamo sul beneficio che questa situazione ci assicura. Che vantaggio abbiamo a cui non riusciamo a rinunciare ? al di là di saturno cosa c’è che ci fa così tanta paura da accettare limiti frustranti e avvilenti ?
Proviamo ad approfondire la simbologia di saturno nelle case in questa duplice valenza di limite e tutela.

SATURNO IN I CASA

Saturno in I casa riflette un grande carico di responsabilità sulle proprie spalle. Ci si sente in dovere di prendere su di sé doveri, impegni, fatiche perché è necessario e probabilmente perché è l’ambiente stesso a richiederlo. L’aspetto a cui è difficile rinunciare è il controllo concentrato tutto su di sé che può anche essere usato come mezzo di potere sugli altri lamentandosi di quanto si è gravati di impegni e responsabilità, di quanto ci si sacrifichi per tutti. Oltre saturno c’è la paura di scoprire di non essere così indispensabili ma poi c’è la gioia di realizzare che liberarsi da pesi troppo gravosi fa sentire più leggeri.

SATURNO IN II CASA

Il limite viene vissuto nel settore delle risorse, dei beni materiali, della disponibilità economica. Potrebbe darsi che ci sia qualcuno che gestisca le nostre risorse decidendo quanto darci e quando darcelo. O potremmo essere noi stessi estremamente morigerati e rigorosi in ambito finanziario. Oltre saturno c’è la paura di dilapidare le finanze, di eccedere, di non saperle gestirle. Queste paure nascondono la reale difficoltà del non saper valutare ciò di cui abbiamo realmente bisogno. Cosa è veramente importante per noi ? cosa ha valore per noi ? queste sono le domande che dobbiamo porci.

SATURNO IN III CASA

Il limite viene sperimentato nel settore del pensiero, della comunicazione e dell’ambiente circostante. Quindi con saturno in questa posizione, si è riflessivi, restii ad esporre i propri pensieri, non si è particolarmente socievoli e piuttosto critici nei propri giudizi. Oltre saturno c’è la paura di dire cose sciocche, superficiali e irrazionali. Di essere severamente giudicati dagli altri. Ma a volte dire cose sciocche è liberatorio, magari potremmo scoprire che non siamo le persone serie che credevamo o dovevamo essere ma realizzziamo che un po’ di leggerezza fa solo che bene.

SATURNO IN IV CASA

Con saturno nel settore della famiglia le regole, i doveri, gli obblighi si vivono tra le mura domestiche. E’ probabile che l’ambiente familiare non sia stato caldo e accogliente, ma normativo e rigoroso. Così abbiamo dovuto imparare a non chiedere troppo in termini affettivi, abbiamo dovuto crescere presto e arrangiarci da soli. Chi ha questo saturno spesso appare forte e indipendente ma in realtà nasconde la sua fragilità dietro l’apparenza. In questo caso saturno protegge dalla vulnerabilità ricacciata dietro rigide difese. Oltre saturno c’è un bambino che non è mai realmente cresciuto perché non ha potuto sperimentare l’appartenenza, dove si può essere pieni di bisogni e si dipende da chi si deve prendere cura di noi. E’ necessario ricontattare i propri bisogni negati e accettare la propria vulnerabilità.

SATURNO IN V CASA

Saturno in V casa si esprime con un rigore estremo nell’ambito dell’espressione si sé, della creatività. Possiamo immaginare la ballerina di danza classica che fa grandi sacrifici per dedicarsi alla sua passione o il pianista che dedica ore e ore a perfezionarsi. Oltre saturno c’è la paura di non essere così speciale agli occhi degli altri se non ci si impegna al massimo. C’è un po’ la sensazione di non essere amati per quello che si è. Bisogna affrontare questo disagio e provare a fare ciò che ci piace solo perché ci piace.

SATURNO IN VI CASA

Le regole e i limiti si vivono nell’ambiente di lavoro, nel settore del quotidiano e della cura del proprio corpo. Spesso è nel lavoro che si vivono situazioni pesanti, frustranti. Si sente il peso di adeguarsi alle regole, alle aspettative; si teme di sbagliare e ci si sente inadeguati se si commettono errori. Chi ha questo saturno ha bisogno di sentirsi inserito in un contesto sociale classico, ordinario, scandito dalla rassicurante routine. Oltre saturno c’è la paura di non essere più tutelati da un autorità che seppur limitante è espressione di integrazione sociale. E’ necessario iniziare a mettere in discussione le regole solo formali e non sostanziali. Si può sopportare la critica o la disapprovazione in cambio di maggiore autenticità.

[button link=”https://laraserafino.altervista.org/saturno-limite-o-tutela-ii-parte/” color=”silver”] Vai alla seconda parte[/button]

a cura di Lara Serafino

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.