URANO R torna in Ariete

urano torna in ariete

Urano in ariete dal 07 novembre al 6 marzo 2019 – Diretto dal 07 gennaio

Urano da qualche giorno è tornato in ariete per restarvi qualche mese prima dell’ingresso definitivo in toro che avverrà a ridosso della prossima primavera.

Urano in ariete per 7 anni circa ci aveva abituati a un energia intensa ed estremamente instabile. La combinazione tra l’esuberanza arietina e l’imprevedibilità uraniana se coinvolge i nostri pianeti personali non può lasciarci indifferenti. 

E’ un energia che spinge all’azione spesso anche irruenta e addirittura violenta se non c’è una forte mediazione della coscienza che riesca a gestire questa pulsione al cambiamento contenendone gli eccessi.

Urano in ariete favorisce l’affermazione della nostra personalità liberandola da paure e blocchi che frenano la sua espressione.

Su questi stessi gradi dell’ariete urano è già passato per ben due volte in passato.

La prima volta dal luglio 2017  fino ad inizio settembre; poi da aprile fino a metà maggio 2018.

Quindi per chi ha pianeti personali dai 28° ai 30° dei segni di fuoco e dei segni cardinali, ma anche per aquario e gemelli (stessi gradi) questa sarà la fase conclusiva di un processo di rinnovamento già iniziato ed elaborato in questi due ultimi anni.

Questo significa che l’intensità dell’energia potrebbe essere meno potente, meno travolgente perché il messaggio liberatorio che voleva portare dovrebbe essere già stato acquisito dalla coscienza.

I pianeti sono specchi

Approfitto per ricordare che i pianeti non agiscono in alcun modo anche se a volte scrivendo può sembrare che intenda questo.

Di fatto i pianeti sono uno specchio che ci mostra cosa sta avvenendo.

Quando urano  passa sui nostri pianeti personali significa che siamo più o meno pronti (dipende dall’aspetto) ad aprirci a stimoli nuovi, a liberarci da strutture,  schemi mentali   condizionanti e limitanti.

Dal 07 gennaio urano tornerà diretto esattamente a 28°36 e proprio il 28eimo grado sarà un punto particolarmente sollecitato perché il pianeta vi passerà  dal 6 dicembre al 6 febbraio 2019.

Con il transito diretto la fase di elaborazione interiore è terminata e non resta che agire.

Ma in modo nuovo.

a cura di Lara Serafino

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.