UNA PROSPETTIVA PIU’ AMPIA

Una delle cose che apprezzo tanto dell’astrologia (aspetta, c’è qualcosa che non apprezzo ? mmhhh….no 😅) è che permette di avere una visione più ampia della situazione e di noi stessi.

Visione più ampia di NOI STESSI

Il tema natale si potrebbe definire come una panoramica vista dall’alto (dal cielo🎈) delle energie che incarniamo.

Le energie sono rappresentate dai pianeti/simboli fotografati nell’esatto momento della nostra nascita.

Questa visione così ampia ci permette di:

  • fare ordine dentro di noi
  • guardare con distacco e perciò riconoscere le dinamiche che ci coinvolgono

E, punto essenziale:

  • realizzare che se le possiamo guardare/vedere, quelle dinamiche, non ci definiscono in modo esaustivo

perciò:

Essenzialmente, noi siamo ciò che VEDE e non ciò che E’ visto.

O meglio, siamo entrambe le cose 😉.

A questo punto possiamo farci carico di ciò che queste dinamiche/simboli ci comunicano, e se non ci piacciono, se ci fanno stare male, possiamo trasformarli, cioè viverli, certo, ma in forma diversa.

L’analisi del tema natale permette una visione più ampia di se stessi, perché rappresenta l’immagine del progetto esistenziale che siamo chiamati a incarnare. E, in questa mappa celeste, c’è tutto, sia ciò in cui mi identifico che ciò che, apparentemente, (ma solo apparentemente) non mi appartiene. Più visione ampia di così !!

Visione più ampia della SITUAZIONE

Soprattutto quando siamo bersagliati da transiti difficili (saturno, urano, nettuno e plutone) che si materializzano in esperienze complicate, non è facile guardare le cose con distacco e riconquistare serenità e centratura.

Così è facile scivolare nell’ansia e nella paura perché siamo più focalizzati fuori, sugli eventi, che dentro di noi, sulle emozioni e dinamiche attivate dal transito che si riflettono all’esterno, nell’esperienza.

Approfondire i transiti in atto permette di definire quale energia viene sollecitata, cosa rappresenta, cosa ci sta “chiedendo” la vita, come allinearsi e fluire con le energie che ci coinvolgono. Ovviamente le “energie” vanno nella direzione di realizzare il progetto esistenziale contenuto nel tema natale, con la nostra collaborazione (= felicità) o senza la nostra collaborazione (= disagio, ansia, complicazioni).

Quindi, è chiaro che il tema natale e i transiti sono interconnessi ed è evidente come, guardando le cose da una prospettiva più ampia, sia più facile allinearsi al progetto che la Vita ha in serbo per noi.

Lara

Rispondi