Saturno e giove congiunti in aquario

cambio di paradigma

Sembra che questo evento, anche per la scienza, sia epocale.

Nel web ho letto un sacco di informazioni contraddittorie, quindi, facciamo un po’ di chiarezza.

Giove e saturno, il 21 dicembre, si incontrano al grado zero dell’acquario dando inizio ad un nuovo ciclo che li coinvolge.

  • Ogni 794 anni si forma la congiunzione nello stesso punto dello zodiaco, perciò la stessa congiunzione, ai primi gradi dell’aquario, è avvenuta nel 1226
  • Successivamente ci sono state altre congiunzioni tra i due pianeti, in aquario, nel 1285/1286, nel 1345, nel 1405 che è l’ultima data che li ha visti insieme, nel segno, fino al prossimo 21 dicembre.
  • Nel futuro si uniranno di nuovo in aquario, fra sessant’anni, nel 2080, cioè fra due cicli di saturno e ce ne saranno altre, in queste scadenze regolari, fino all’ultima del 2199 quando inizierà il successivo ciclo nei segni d’acqua.

Cosa si intende per ciclo ?

Ogni congiunzione tra due pianeti rappresenta l’inizio di un ciclo che dura dalla congiunzione a quella successiva.

Il ciclo più noto e più veloce è quello lunare che si rinnova ogni mese e riflette il rapporto angolare tra sole e luna. Inizia con la congiunzione tra il luminari nella fase di luna nuova. Ora, saturno e giove congiunti è come se fossero in luna nuova.

Particolarità di questa congiunzione

Nella congiunzione tra giove e saturno, l’eccezionalità è che, oltre ad iniziare un nuovo ciclo, evento che accade ogni vent’anni, cambia l’elemento in cui avverranno le prossime congiunzioni. Il passaggio è dall’elemento terra (capricorno, vergine, toro) dove si sono compiute negli ultimi 180 anni circa, all’elemento aria (acquario, bilancia, gemelli).

L’unica eccezione, nel passato, è avvenuta con la congiunzione in bilancia, segno d’aria, del 1980-1981.

Questo avviene verso la fine di un ciclo, quando si intersecano congiunzioni dell’elemento che apparterrà al ciclo successivo.

Simbologia

Saturno e giove rappresentano due principi opposti. Saturno è il limite e giove è la crescita e l’espansione.

Da una parte c’è la struttura di saturno, legata ai governi e alle istituzioni, alle leggi, dall’altra la visione più ampia di giove, gli ideali da raggiungere, il desiderio di crescita, i sogni, le speranze.

Nell’incontrarsi danno il via ad una nuova fase tra questi due principi.

Il passaggio dall’elemento terra a quello aria fa supporre che ci sarà, non subito, ma nei prossimi decenni, un cambiamento da una visione molto materialistica che dà particolare risalto alle sicurezze, al possesso, al potere, al denaro, alla stabilità ad una nuova fase maggiormente orientata alle idee, ai contatti, alla comunicazione, alla collaborazione, alla libertà, alla mobilità di idee, beni e persone.

Lara

Rispondi