Riflessi tra dentro e fuori

Il 3 agosto, giorno di luna piena, è accaduta una cosa curiosa.

Era ormai tardo pomeriggio e mi stavo giusto dicendo che non avevo ancora visto i segni della luna piena che si formava nella mia III casa.

Giuro che non più tardi di 15 minuti dopo sento del baccano fuori dalla finestra. Mi affaccio e scopro che dove fino a poco prima c’era il muro vuoto della casa della mia dirimpettaia, ora troneggiavano tre enormi bidoni delle immondizie. Quelli di tipo condominiale, per intenderci.

Chiedo chiarimenti agli operai che li stavano collocando e mi dicono che non ne sapevano niente se non che dovevano collocarli proprio lì.

Cosa ? come ? perché ? no, assolutamente quei bidoni non potevano stare li. Chi li aveva richiesti ? i miei vicini ? come avevano potuto farlo senza dirmi niente ?

Insomma, per quanto cercassi di stare calma la cosa mi irritava non poco.

Al che, in mezzo a questo tumulto emotivo, realizzo che la situazione era perfettamente in linea con la luna piena in aquario.

Situazione improvvisa, inaspettata (luna piena in aquario in quadratura a urano), legata al vicinato (III casa). Inoltre situazione che portava a galla le dinamiche io (leone) e gli altri (aquario) che si può osservare meglio solo quando vengono toccati i propri spazi personali (toro).

Ohps !! eccomi qua di fronte a me stessa, con tutte le mie debolezze e reazioni istintive.

Nello stesso momento ho anche capito che si sarebbe tutto risolto.

La mattina dopo, al rientro dalla spesa, i cassonetti non c’erano più.

Cosa ho imparato, anzi, ripassato:

  • I problemi spesso o quasi sempre, sono nella nostra testa
  • I conflitti, i drammi, sono sempre, prima, nella nostra testa
  • Tutto ciò che accade è un riflesso di ciò che si ha dentro

Per la cronaca, c’era stato un errore. I cassonetti erano destinati altrove 😂

Lara

Rispondi