Tutti i pianeti, eccetto il sole e la luna, compiono delle periodiche fasi retrograde che li portano, apparentemente, a percorrere, in fase inversa, il loro tragitto.

Il sole e la luna non possono compiere una fase retrograda perché coincidono con il punto di vista dell’osservatore e questo spiega il motivo per cui il moto R è solo apparente.

In realtà è un effetto ottico dovuto al fatto che è la terra ad avere un moto più veloce del pianeta in questione. Superandolo, sembra che questi proceda all’indietro.

E’ come quando siamo seduti nella cabina di un treno fermo in stazione. Quando questo parte, quello a fianco sembra procedere al contrario.

I pianeti da giove a plutone in trigono, quinconce o opposizione con il Sole sono retrogradi. Marte in opposizione o quinconce al sole è sempre retrogrado.

Mercurio e venere, invece, sono retrogradi in prossimità della prima congiunzione al sole (per approfondire, Convivio astrologico).

La fase retrograda appare come un periodo di revisione, di introspezione, di ritorno al passato.

Lara

Rispondi