Nessuna EVOLUZIONE

Nessuna EVOLUZIONE

Alla parola evoluzione vengono attribuiti diversi significati. Il suo significato letterale è cambiamento; deriva infatti dalla parola volvere cioè rotolare, volgere.

In ambito spirituale assume, invece,  un significato diverso perché l’evoluzione che di per sé è un processo naturale di trasformazione diventa, per il ricercatore spirituale, sinonimo di miglioramento, perfezionamento, purificazione.

Chi si occupa di un certo tipo di astrologia, sostiene che i pianeti, attraverso i transiti, mostrino questo processo di evoluzione sia individuale che collettivo a cui sembra, a loro dire, siamo destinati.

Personalmente non lo credo.

sistema-solare-2L’astrologia, essendo un puro specchio della manifestazione, non fa altro che mostrare ciò che c’è, tutto il resto sono congetture  a cui può essere piacevole o consolatorio credere.

Questo è tra l’altro evidente se ci si sofferma solo un attimo ad osservare il moto dei pianeti.

I pianeti si muovono sulla loro orbita circolare. Non stanno andando da nessuna parte.

Continuano, come hanno sempre fatto da oltre 4 miliardi di anni, a girare e girare secondo il passo caratteristico di ogni pianeta. Chi più lentamente (urano, nettuno, plutone) chi più velocemente (sole, luna, mercurio, venere) e chi una via di mezzo (marte, giove e saturno).

Gli aspetti che formano riflettono le infinite apparenze della manifestazione. Niente di più.

E vi sembra poco poter constatare in modo tangibile come tutto sia UNO ?

Non c’è bisogno di leggere nel moto dei pianeti qualcosa che non c’è aspettando il fantomatico salto evolutivo (inteso proprio come ideale miglioramento ) promesso da decenni ma che sembra sempre spostarsi un po’ più in là nel tempo.

Di fatto quello che si spera di raggiungere è sempre la stessa cosa. La fine della sofferenza. Si spera in un evoluzione dove l’uomo smetta di essere in conflitto con i suoi simili. Lo si desidera per l’umanità e anche per se stessi. Si desidera la fine dei conflitti che nascono dal senso di separazione. Si sogna l’unità.

Ma l’unità è giù qui. E’ già ora.

I pianeti ce la mostrano continuamente.

a cura di Lara Serafino

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.