MASSIMO BOSSETTI verdetto alle porte

Pubblicato da Lara il

Sta arrivando alle battute finali il processo a Massimo Bossetti unico indagato per l’omicidio di Yara Gambirasio, la ragazzina di Brembate scomparsa il 26 novembre 2010 il cui corpo senza vita è stato trovato tre mesi dopo in un campo a una decina di kilometri di distanza.

E’ ormai agli arresti da quasi due anni e continua  a proclamare la sua innocenza, ma rischia l’ergastolo.

bossettiIl tema mostra quasi tutti i pianeti nel quadrante inferiore fatta eccezione per saturno in X casa.

Ben cinque pianeti in scorpione, compreso il sole mentre  l’ascendente si trova in leone.

L’immagine che emerge di Bossetti dalle apparizioni televisive è quella di un uomo molto curato, sempre abbronzatissimo e sappiamo, dalle lettere che ha scritto in carcere che anche da recluso si occupa con una dedizione quasi ossessiva (valori scorpione) alla cura del suo aspetto per apparire sempre al meglio come riflette  la combinazione tra ascendente leone  e  luna in bilancia.

Lo stellium in IV casa in scorpione pone l’accento sulla figura del padre che non poteva che apparire celata, misteriosa, in qualche modo, oscura, visto che il vero padre di Bossetti  non era l’uomo che l’ha cresciuto. Un segreto, come segnala plutone in III che governa il sole,  che è emerso proprio in seguito alle indagini. Gli esami del DNA trovati sui vestiti di Yara hanno condotto gli inquirenti al vero padre di Bossetti, l’uomo con cui la madre ha concepito Massimo e la sorella gemella.

Quindi quel saturno in X in toro ora appare chiaro nel suo significato. La madre di Bossetti col suo silenzio, con la sua negazione che ancora oggi persiste nonostante le conferme delle verifiche genetiche, controllava e gestiva un equilibrio familiare che si reggeva sulla menzogna.

E che anche il muratore fosse avvezzo a raccontarle grosse è noto tanto che, tra i colleghi, era chiamato “Il favola”. E certo la combinazione tra sole scorpione cong.a giove governato da plutone in III sembra confermare la tendenza ad omettere i fatti o manipolare la realtà.

E la verità ha iniziato ad  emergere il 16 giugno 2014, quando con l’arresto ha scoperto l’identità del  suo vero padre. Nettuno in VIII casa, settore di tutto ciò che è profondo e nascosto, era in trigono con sole e mercurio. L’immagine del padre, ma anche di se stesso, era destinata a cambiare, a trasformarsi. Da notare che nettuno in V per la Morpurgo significa proprio figlio nato fuori dal matrimonio.

Il giorno della scomparsa di Yara, nel novembre del 2010, plutone stava quadrando marte,  signore del sole scorpione, segno, è noto, dagli istinti profondi e distruttivi. Marte,  è congiunto a plutone che ne accentua le valenze scorpioniche,  pulsionali e da urano che riflette reazioni violente improvvise e difficilmente controllabili.

E’ stato lui ? il potenziale c’è ma la sentenza lasciamola ai giudici.

Da un punto di vista più ampio, quel saturno in X rappresenta una sorta di guardiano che limita ma anche protegge da qualcosa di profondo oscuro, inconfessabile, aberrante. Saturno in toro è la facciata da presentare al mondo, di placida e serena apparenza. La madre, colei che gestiva l’antico segreto sulla paternità è rappresentata da quel saturno in X che trigona plutone in III. Tutto ciò che è segreto e celato è governato dallo scorpione e quindi da plutone, il segno del potere profondo che è tale proprio perché è un potenziale in divenire che non conosce ancora la possibile forma della sua manifestazione che per questo può essere altamente distruttiva e violenta.

Saturno in transito, per tutto il periodo delle indagini, è passato sopra i pianeti personali di Massimo: luna, sole, mercurio e giove e l’impalcatura di menzogne, quelle antiche e quelle più recenti,  ha iniziato a sgretolarsi.

a cura di Lara Serafino

 

 

 

 

 


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.