In questi giorni di agosto fino ai primi di settembre marte si affianca a saturno in sagittario. I due pianeti esprimono una simbologia affine e di fatto si trovano affiancati in capricorno.

La natura difensiva di saturno insieme a marte si fa più violenta, aggressiva, istintiva, mentre l’energia affermativa di marte insieme a saturno si fa più ambiziosa, determinata e decisa.

Accoppiati formano un nucleo di difesa o di offesa freddo e a tratti, spietato.

saturno marte insieme in sagittarioLa modalità con cui si manifesteranno è legata alla natura del segno del Sagittario quindi ancora si ripropone potenzialmente lo scenario del conflitto religioso nella sua espressione  fanatica, esasperata dalla quadratura a nettuno, questo chiaramente su più livelli  dal conflitto ideologico tra fazioni di pensiero diverse a quello più concreto e cruento.

In generale si può dire che la paura per tutto ciò che riconosciamo come  lontano e diverso dalle nostre abitudini e consuetudini di vita dovute a differenze  religiose, ideologiche, culturali  o semplicemente geografiche, si rafforza, si fa più incisiva, più reattiva e oltre ad innalzare muri, ideali e concreti, si alza la voce, si mostrano i muscoli o, addirittura, ci si arma.

La paura e quindi la reazione aggressiva di difesa e di arroccamento nelle proprie posizioni è accentuata dalla sollecitazione profonda al cambiamento proposta da nettuno che in Pesci sta dissolvendo ogni idea di separazione e divisione.

Come sempre la Vita si manifesta attraverso di “noi”….. quindi, tu ti senti più impaurito e sulla difensiva come saturno/marte o più connesso e libero come nettuno ?

O riconosci entrambe queste parti in TE ??  riconosci come tuo il conflitto in atto  tra unità indivisa  e difesa della (propria) verità ? o magari lotti per affermare l’unica verità possibile ma, se è così,  se ti “arrendi” cosa temi di perdere ?? Certo però,  che anche la resa acritica (nettuno in pesci) ad un autorità esterna (saturno in sagittario)…..ha le sue ombre.

Spunti di riflessione 🙂

a cura di Lara Serafino


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.