LUNA PIENA IN ARIETE – Confronti d’amore

LUNA PIENA IN ARIETE – Confronti d’amore

Luna piena in Ariete-confronti d’amore – 25 settembre 2018 4:54 a 2° dell’ariete

L’ultimo novilunio in vergine ci ha riportato alle consuete faccende quotidiane fatte di gesti semplici e familiari ma l’opposizione di nettuno ai luminari ha favorito l’emergere di ansie e inquietudini che sono sfociate in  disagio e senso di inadeguatezza eco di antiche ferite e nodi irrisolti.

E’ possibile che sia proprio con questo stato d’animo che affronteremo la prossima luna piena in ariete.

Il sole in vergine rappresenta l’ultima tappa di un ideale percorso personale che l’IO/coscienza compie nello zodiaco;  ora in bilancia l’IO incontra il  TU. E’ ormai   pronto ad aprirsi all’altro e ad  entrare in relazione.

Questa luna piena, però, sembra suggerire che questo incontro non sarà semplice. I luminari sono in perfetta quadratura a saturno. Anche marte e venere che li governano, sono in quadratura e, inoltre,  marte quadra anche urano. Più che un incontro d’amore sembra profilarsi uno scontro cruento.

A livello personale sentiamo che le nostre esigenze  non vengono accolte e allo stesso tempo non siamo disposti a fare un passo in avanti verso l’altro per comprendere la sua posizione. L’altro sente la nostra chiusura e si allontana, allo stesso modo. 

Questo stallo favorisce l’emergere di rabbia e frustrazione che potrà sfociare, nei giorni successivi, in scontri aperti.

Proviamo allora a sbloccare le cose almeno dentro di noi facendo un po’ di chiarezza.

Domandiamoci cosa ci fa provare tanta rabbia e insoddisfazione.

La luna in ariete è congiunta a kirone. Questa luna piena gira il coltello nella piaga delle nostre ferite emotive. Ci fa sentire quell’antico dolore che credevamo superato ma invece di trovare conforto nell’altro troviamo una porta chiusa. Ci sentiamo ancora una volta incompresi.

Forse è arrivato il momento di affrontare questo disagio in modo diverso. 

Proviamo a chiederci se sia giusto pretendere che sia l’altro a farsi carico dei nostri bisogni irrisolti. Forse gli stiamo chiedendo troppo ? forse gli stiamo chiedendo ciò che non gli compete incapaci di nutrire in prima persona la nostra anima.

Questa luna sembra suggerire che solo se siamo capaci di occuparci di noi stessi in modo autentico, senza negare ciò che ci fa star male e addossarlo all’altro, possiamo poi  incontrarci in un autentica relazione.

Su queste premesse anche lo scontro, se rimane nei confini del confronto, diventa utile se non necessario a sbloccare tensioni e incomprensioni per dare un riassetto nuovo alla relazione.

E se dopo questi tumulti di inizio autunno riscopriamo una relazione solida troveremo certo il modo per fare pace.

a cura di Lara Serafino

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.