Luna piena in aquario – nuove prospettive

Foto di mFoto di 4924546 da Pixabay

Luna piena a 1°26 dell’acquario del 24 luglio alle 4:36

Non è quel che si vede, ma come si vede.

Peppe Carruba

In che rapporto siete con l’energia dell’aquario ? osservate in quali case si trova nel vostro tema natale per localizzare il punto dove si formerà la prossima luna piena che vede contrapporsi il sole in leone e la luna in aquario.

Nel mio tema questo segno prende parte della III casa, dove si forma la luna piena e poi prosegue in IV casa.

Perciò posso dire che mi è familiare, è un energia che ho respirato fin da bambina, nella mia famiglia d’origine.

Una famiglia effettivamente poco in sintonia col mondo emotivo, ritenuto troppo caotico e poco gestibile. Si preferiva uno scambio distaccato, ragionevole che non ci esponesse troppo intimamente gli uni agli altri.

Luna piena in aquario

Nello spirito aquariano io e mio fratello eravamo invitati ad esprimerci liberamente in un clima che sosteneva il rispetto per ogni opinione. Ma il mio mercurio quadrato a plutone testimonia che questa libertà era più formale che sostanziale. Eppure ci tenevamo a difendere l’immagine di una famiglia moderna e aperta al confronto.

E’ interessante notare quante contraddizioni possano emergere in ogni tema natale. Nel mio ce ne sono tante.

Per esempio, per citarne un altra, marte, sempre in aquario e in IV casa era quadrato a nettuno perciò la dimensione emotiva che si rifuggiva in ogni modo in realtà impregnava ogni cosa. Ne eravamo talmente immersi da non poterla vedere.

Dentro di noi sembrano esserci tante voci che dicono cose diverse. A volte totalmente contraddittorie.

Non ci piace questa incoerenza e quindi la rifiutiamo, la neghiamo.

Lo vedo nei volti dei miei clienti quanto, nello scambio durante una sessione, emergono contenuti che faticano a riconoscere come propri.

Come accadeva nella mia infanzia, magari ci proclamiamo liberi, tolleranti e flessibili ma poi ci risulta difficile dare spazio a quelle parti di noi che sembrano contraddire l’immagine che abbiamo di noi stessi.

Questo accade perché l’identità solare/leonina è piuttosto monolitica. La parola identità significa ciò che è identico, uguale a se stesso perciò come si fa a riconciliare in sé la diversità che ci abita ?

Eppure ciò che siamo è tutto il tema natale, è tutto il nostro cielo interiore. Più ci rendiamo disponibili a ri-conoscere ciò che abbiamo dentro maggiore sarà il nostro benessere (come mi confermano i miei clienti) perché è questa la via verso una maggiore completezza. E’ l’accesso a quell’interezza che il cerchio zodiacale suggerisce a priori e a cui anela l’anima.

Questa luna piena in aquario ci invita ad allontanarci un po’ dalle nostre identificazioni solari, dalle certezze, dalle convinzioni per guardare le cose da una prospettiva nuova, diverse, inconsueta.

Applichiamo questo approccio concretamente ad alcune situazioni della nostra vita e chiediamoci:

  • Come potrei vedere questa situazione in modo diverso ?
  • In che modo mi può arricchire il cambiamento a cui mi rendo disponibile ?
  • A quale aspetto di me devo dare più spazio di espressione ?

Durante questa luna piena in aquario possono arrivare delle improvvise chiarezze, delle illuminazioni.

Cosa sono queste intuizioni, in fondo, se non l’affiorare alla coscienza di parti di noi che finalmente trovano il terreno adatto per rivelarsi ?

Lara

Rispondi