Luna nuova in Vergine – A che punto sei ?

Luna nuova a 14° della vergine del 7 settembre alle ore 2:51

Si ricomincia !!!

E’ così. A settembre la sensazione generalizzata è quella di ripartire. Le scuole riaprono i battenti, in ufficio le vacanze ormai sembrano già lontane.

Tutto si rimette in moto e, se rimani in ascolto, puoi quasi sentire gli ingranaggi della laboriosa quotidianità riprendere il consueto ritmo.

A questo punto abbiamo due scelte: mettere il pilota automatico e scivolare nella solita routine, oppure guardare le cose da una prospettiva diversa, una prospettiva astrologica.

Nella ruota zodiacale siamo arrivati quasi alla metà del percorso iniziato con la luna nuova in ariete.

Luna nuova in vergine

La luna nuova in vergine ci sollecita ad occuparci dei dettagli essenziali da perfezionare prima di passare ad un livello energetico diverso che ci vedrà maggiormente coinvolti con gli altri.

In effetti, nel percorso che va dall’ariete alla Vergine, siamo più occupati su noi stessi, a costruire ciò che, nei mesi a venire, andremo, poi, a condividere.

La luna nuova in vergine ci chiede di fermarci per fare il punto, fare un po’ un bilancio di ciò che è avvenuto fino ad ora.

  • Cosa è accaduto da quella luna nuova in ariete che ha dato il via a questo ciclo solare ?
  • I nostri propositi stanno prendendo forma ? oppure ci siamo persi strada facendo e abbiamo le idee confuse ?

Con la luna in vergine si tratta proprio di mettersi seduti e capire cosa sta andando come vorremmo e cosa, invece, non funziona ma non certo per bacchettarci. Anzi, il presupposto è sempre e solo quello di stare meglio, giorno dopo giorno.

E’ il momento giusto di ricalibrare un po’ la direzione discriminando tra ciò che ci è utile ed è da portare avanti e ciò che non ci serve e può essere eliminato.

Vecchia routine o nuove abitudini ?

In questa fase dell’anno, di solito, iniziamo quella famosa dieta che continuiamo a posticipare. Oppure decidiamo di seguire regole di vita più sane e sostituire cattive abitudini con gesti più consapevoli. In ufficio mettiamo ordine nei cassetti e nella scrivania, eliminando tutto ciò che non serve più così da ritrovare un luogo di lavoro più funzionale e organizzato.

Questo accade proprio perché, in armonia con l’energia del periodo, sentiamo l’esigenza di mettere le cose a posto, di sistemarle, di aggiustarle in vista della nuova fase esistenziale che sta per iniziare (con la luna nuova in bilancia).

L’aspetto più luminoso della luna nuova in vergine è il senso di benessere che comporta il prendersi cura di se stessi e dell’ambiente in cui viviamo rendendolo pulito, ordinato e accogliente.

Se, invece, durante questa luna nuova, prevale l’atteggiamento di critica, giudizio e la sensazione di non fare mai abbastanza o, ancora peggio, di non essere mai abbastanza, allora l’ego è in agguato. In questo caso occupiamoci di lui con garbo e gentilezza ma anche con un bel piano di azione:

Organizzazione

Stabilire un organizzazione metodica dei nostri impegni, definendo dei macro obiettivi da spezzettare in step più piccoli e quotidiani, ci permette di dedicarci con serenità e concentrazione ai compiti di ogni giorno. In questo modo non sprechiamo energia lamentandoci di ciò che non funziona ma la impieghiamo a far funzionare le cose. Ci sto provando seriamente 😉.

Journaling

Io lo faccio da sempre solo che lo definivo “tenere un diario”. Ora, che vanno di moda i termini inglesi, si chiama journaling la pratica di fermarsi per mettere nero su bianco, idee, emozioni, stati d’animo, inquietudini, propositi e tanto altro ancora.

Da quando conosco l’astrologia, il journaling è diventata un indagine interiore guidata dai transiti che sto vivendo. E’ un viaggio potente dentro se stessi perciò, se conoscete un po’ di astrologia, o anche no, dedicate una mezzoretta al giorno a questa pratica assolutamente efficace. Ci permette di scoprire le nostre emozioni dietro gli eventi e scorgere schemi che si trasformano ed evolvono mentre li osserviamo.

Diventa ancora più efficace quando ci poniamo delle domande scomode (per l’ego) e quella più scomoda (ma potente) , in assoluto è, Perché ?

Per esempio, rispetto all’energia di questa luna nuova, potremmo chiederci perché la mia giornata è così fitta di impegni e incombenze ? Non diamo per scontata la risposta. Insistendo nel porci la domanda potremmo scoprire che preferiamo correre nella ruota (del criceto) piuttosto che affrontare questioni più spinose dentro di noi.

Il mio consulto Oltre l’ostacolo associa all’astrologia il potere del journaling.

Cura

Se, come me, siete più mentali che fisici, questo è il momento di occuparci del corpo iniziando ad ascoltarlo con più attenzione.

  • Ci sono tensioni ? dove sono localizzate ? cosa ci stanno dicendo ?

Ricordiamoci sempre che il corpo non mente, nel senso che con la testa possiamo raccontarci tante storie ma il corpo è sincero e diretto, senza filtri. Molte volte ci alambicchiamo alla ricerca di risposte mentre il corpo ci sta rispondendo già forte e chiaro. Per esempio, vorremmo cambiare lavoro ma continuiamo a vagliare i pro e i contro ancora e ancora. Eppure, l’acidità di stomaco che ci sta tormentando negli ultimi mesi sembra indicarci quale sia la direzione da prendere.

Nuove abitudini

Non manca mai, nella mia routine mattutina, una bella passeggiata nella natura con la mia cagnolina, Lola. Purtroppo lungo il mio percorso di campagna, i miei occhi non si posano solo sulla bellezza di questo ultimo scorcio di estate. Ai lati del sentiero spesso trovo bottiglie di plastica gettate per terra, piuttosto che mascherine usate o altri rifiuti ancora. Allora, mi sono detta, perché non dotarmi di sacchetto e guanti e provvedere a raccoglierli. Io mi sento utile e l’ambiente si ripulisce.

E tu, a che punto sei del ciclo solare annuale ? in che modo ti stai prendendo attivamente cura di te e del tuo ambiente ?

Se vuoi approfondire il tuo tema natale o indagare le energie che ti stanno coinvolgendo, contattami.

Lara

Rispondi