Luna Nuova in PESCI – Intense Emozioni

luna nuova in pesci

Luna nuova a 15°47 dei pesci, il 6 marzo alle ore 17:05

Avete presente quando ci si sveglia da una notte di sonno profondo e ristoratore, reduci da un bellissimo sogno che ci ha lasciato una sensazione di pace e leggerezza.

Nell’attimo in cui apriamo gli occhi siamo quella pace. Nulla di ciò che definisce la nostra storia è ancora apparso alla coscienza. Siamo come anime emerse dal fiume della dimenticanza che ha lavato via ogni memoria e con essa, ogni peccato.

Ma subito i rumori del mondo ridisegnano i confini che ci definiscono e ci riportano agli impegni che ci attendono.

La prossima luna nuova in pesci è come quell’attimo sospeso tra il sonno e la veglia dove l’inizio (della giornata) e la fine (della notte) si mescolano e il tempo appare sospeso.

E’ un tempo dell’essere, intimo, vuoto di cose ma pieno di potenzialità che sono promesse di un nuovo inizio.

Questa luna nuova in pesci è un concentrato di emozionalità. E’ congiunta a nettuno e quadrata a giove; le emozioni potrebbero essere intense, dirompenti; un fiume in piena che ci travolge e che spazza via tutto ciò che ormai appartiene al passato e non ci serve più.

E’ una luna nuova che ci invita a favorire questo processo di purificazione emozionale. Lasciarci andare alle lacrime può essere un modo sano per far fluire via tensioni, turbamenti e il senso di smarrimento che coglie nelle fasi di transizione.

E’ un periodo ideale per ritagliarsi dei momenti di solitudine, di contemplazione e di puro di ozio che non sempre è il padre dei vizi, a volte è un balsamo per l’anima quando staccare diventa una necessità psicofisica.

Sarà vissuta con particolare intensità dai pesci, gemelli, sagittario e vergine con sole intorno ai 15° che stanno vivendo già da tempo il transito di nettuno che sta facendo un lavoro profondo di destrutturazione e dissolvimento di sovrastrutture e difese.

Questa lunazione segna un momento di passaggio tra ciò che era e ciò che sarà. Un momento che possiamo sfruttare al meglio facendo un piccolo bilancio del ciclo iniziato a marzo/aprile dello scorso anno e che sta terminando ora.

Saturno e marte in sestile favoriscono questo approccio attivo e costruttivo.

Concediamoci del tempo per noi

Come eravamo ? come siamo cambiati ? qual’è l’essenza di questo ciclo solare che ci rende oggi le persone che siamo diventate ? e cosa, invece, può essere lasciato andare per far spazio al nuovo ?

Queste riflessioni intimistiche saranno favorite dalla fase retrograda di mercurio che il giorno prima, il 5 marzo, inizierà la sua corsa all’indietro per arrivare, il 28 marzo, in congiunzione a nettuno e poi ricominciare il moto diretto.

Mentre il nuovo è annunciato da urano che proprio il 6 marzo, farà il suo ingresso nel segno del toro dove vi transiterà per i prossimi sette anni e ci promette inevitabili cambiamenti nella vasta area della gestione delle risorse, da come spenderemo i nostri soldi a come li guadagneremo.

Quindi, ricapitoliamo i punti chiavi di questa luna nuova:

  • Silenzio, quiete, ritmi lenti sono l’ideale per gestire l’intensità emotiva di questa lunazione.
  • Caos e confusione saranno quasi certi se dobbiamo dedicarci ad attività dove la precisione e l’attenzione sono basilari. Teniamolo in conto e sorridiamo dei contrattempi.
  • L’acqua in tutte le sue espressioni è l’elemento affine a questa luna nuova, quindi se possiamo recarci a contemplare il mare sarebbe perfetto, ma anche il lago, il fiume ma pure immergerci nella nostra vasca da bagno va bene, circondati da candele e una musica soave. Ci sentiremo rigenerati.
  • Lasciare andare, è il cardine di questa luna nuova che ci invita a passare oltre e quindi a chiudere i conti, emotivi, col passato.

Qualsiasi cosa questo significhi per ognuno di noi.

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.