Luna nuova in leone - L'amato - Lara Serafino
Vai al contenuto
Home » Luna nuova in leone – L’amato

Luna nuova in leone – L’amato

luna nuova in leone - l'amato
Luna nuova in leone a 26°35 del 19 agosto alle ore 4:42

E poi accade ciò che non vorresti mai accadesse. Ciò che fa male e fa paura.

Si annuncia, di solito, con una telefonata. Quella che ho ricevuto il 12 agosto. Vengo a sapere che mio marito ha avuto un grave incidente sul lavoro e che lo stanno portando in pronto soccorso.

In quei momenti tutto si blocca e si rallenta. I miei pensieri erano azzerati; non capivo, non sapevo più nulla.

Come un automa sono volata all’ospedale. Il trauma era alla testa e al volto. Ovviamente i suoi transiti sono significativi: saturno che quadra marte, un marte che sta già subendo il transito di plutone. Il suo saturno di nascita è in ariete (testa) ed è quadrato al sole (non doveva andare necessariamente così, ma così è andata).

Me lo fanno vedere. E’ cosciente, mi parla, mi rassicura.

Fin dall’inizio, fin da quando ho ricevuto quella telefonata ho iniziato a recitare il mantra, scusa, grazie, ti amo e ad ora, non ho mai smesso.

Sono parole semplici ed efficaci perché svuotano la mente da pensieri di paura e ansia e dispongono ad una maggiore apertura e presenza.

Luna nuova in leone

Queste parole sono state e sono, un àncora che mi fa sentire, anche in questa situazione, che nulla accade per farci del male. In ogni accadimento si può stare dalla parte della paura o dalla parte dell’amore.

Il giorno dell’incidente ho estratto, casualmente, una carta (l’oracolo dello sciamano) per avere una guida, un segno, un indizio di ciò che stava accadendo.

Ho estratto L’AMATO. Simbolo del mio amore, mio marito, ma anche della via dell’amore.

La via dell’amore è la consapevolezza che non c’è né divisione, né separazione tra noi e l’esperienza. Non è mai casuale, non è mai qualcosa che ci capita. Magari non c’è chiarezza adesso ma non dubito che ci sarà, poi.

Questa luna nuova in leone ci riconduce a questo messaggio d’amore perché il leone rappresenta la scintilla divina che ci abita.

Il sole, che lo governa, brilla sempre, anche dietro le nuvole. Ma non lo possiamo acchiappare e tenere stretto a noi. Come non possiamo possedere l’amore perché è ciò che già Siamo.

Proprio oggi, mentre sto scrivendo questo post ho voluto estrarre un altra carta dal mio mazzo di 64 carte.

Indovinate cosa è uscito ? di nuovo ?

p.s. mio marito sta meglio, molto meglio💙

Lara
Lara

Mi chiamo Lara e sono un’astrologa dall’animo spirituale.
Ti aiuto a scoprire il potenziale evolutivo dell’astrologia. Seguimi iscrivendoti alla newsletter .

Rispondi

Inviato tramite WhatsApp