La stagione delle eclissi – La sveglia cosmica

La stagione delle eclissi – La sveglia cosmica

21 Maggio 2021 0 di Lara

Sei pronto al cambiamento ?

E’ tempo di eclissi.

La prima sarà l’ eclissi lunare in Sagittario del 26 maggio , mentre il 10 giugno si forma l’eclissi solare in Gemelli.

La parola eclissi deriva da eclissare, nascondere. Ciò che accade simbolicamente durante questi eventi astronomici è una sorta di sveglia cosmica che ci sollecita ad affrontare questioni spinose della nostra vita. Quelle questioni in sospeso che sai, ad un certo livello di consapevolezza che, prima o poi, dovrai gestire ma, nel frattempo, le metti in standby, le posticipi, le neghi, o le hai rimosse completamente.

Durante l’eclissi (nei giorni precedenti e successivi) si vanno a definire quelle situazioni che, all’improvviso, rendono impellente una tua decisione, una tua presa di posizione, una svolta.

E’ successo anche a me, nella mia vita precedente. Ho fatto l’impiegata per decenni e ormai quel ruolo mi stava moooolto stretto ma come potevo rinunciare allo stipendio fisso ? Se non altro, grazie al part time avevo la possibilità di dedicare il mio tempo libero alla mia passione astrologica, finché i capi hanno iniziato a prospettare l’ipotesi del tempo pieno. E li hanno cominciato ad accendersi mille luci rosse di allarme e in corrispondenza dell’eclissi solare in Leone che toccava la mia luna, la rivelazione è avvenuta: avrei fatto l’astrologa full-time.

Certo, non tutte le eclissi ci coinvolgono allo stesso modo. Dipende in quale punto si formano nel nostro tema natale, se toccano i nostri pianeti personali e quali transiti stiamo vivendo.

In quale casa si forma ?

Per approfondire l’eclissi nel tuo tema natale, guarda in quale casa si formerà (ma, se non conosci ancora la password, iscriviti alla newsletter).
Questo sarà il settore dove sarai chiamato a lasciare andare uno schema, un modello, un atteggiamento o una dinamica che ti appartiene. Ciò che si sta chiudendo è qualcosa che conosciamo molto bene, tanto da esserci familiare ma è anche qualcosa di superato, che non ci consente più alcuna crescita. L’eclissi ci dice che è ora di andare avanti, di voltare pagina, di fare un salto evolutivo.

L‘eclissi di sole verterà maggiormente sulla dimensione attiva, sociale, lavorativa mentre l’eclissi di luna si focalizza, in particolare, sulla dimensione ricettiva, emotiva, intima.

Le eclissi possono lasciarci un po’ confusi, disorientati, agitati, in ansia perché ciò che portano a galla può essere molto intenso e abbiamo bisogno di metabolizzare. Nell’area in cui avvengono ci sentiamo scossi e spronati ad evolverci ma la direzione è ancora sfocata, soprattutto per le eclissi di sole che sono un potenziale tutto in divenire.

Se, in generale, percepisci in modo molto vivido l’energia delle fasi lunari, le eclissi sono ancora più potenti quindi il suggerimento è quello di radicarsi a terra. In che modo ? semplicemente stando il più possibile all’aria aperta e in contatto con la natura, passeggiando in un sentiero di campagna, o in riva al mare oppure al parco.

Come si manifestano le eclissi

Le eclissi non necessariamente si manifestano nella nostra vita come eventi concreti. Spesso si esprimono come moti dell’anima. Un intuizione chiara e fulminea, un decisione irrevocabile, un congedo interiore da ciò che ci tratteneva nel passato.

Ricordati anche che ciò che emerge durante le eclissi può essere travolgente (soprattutto se appartieni ad un segno di fuoco) ma l’intensità andrà, via, via ad affievolirsi nei giorni e nelle settimane successive. Perciò, attenzione a lanciarsi in cambiamenti radicali impetuosi. Aspetta un po’ prima di agire, se puoi, e valuta con calma.

Fai attenzione all’asse in cui si manifestano perché le eclissi vengono sempre a coppie a distanza di sei mesi circa. Il processo che innescano ora si estende nel tempo e favorisce il passaggio evolutivo legato alla simbologia che attivano. Le prossime si formeranno a fine anno, le ultime due, sempre sull’asse Gemelli – Sagittario, risalgono a novembre e dicembre 2020.

Le eclissi sono strettamente legate alla posizione dei nodi lunari. Ora il nodo nord si trova in gemelli perciò le eclissi si muovono sull’asse gemelli/sagittario. Il nodo nord ci indica la direzione della nostra crescita mentre quello sud rappresenta l’ombra che dobbiamo riconoscere e trasformare.

Il nodo nord in gemelli, nell’indicare la direzione evolutiva, ci sollecita a trovare modi più efficaci per comunicare ed entrare in contatto con ciò che ci circonda; ci invita a guardarci attorno piuttosto che guardare lontano. Ci chiede di trovare strade alternative, sbocchi nuovi. Ci sprona ad essere curiosi e non unilaterali. Ci suggerisce di semplificare ciò che appare complesso.

Le eclissi speculari di sei mesi fa

Lara

Latest posts by Lara (see all)