La relazione negli aspetti tra I e VII

ASTROLOGIA LA RELAZIONE

Gli aspetti di opposizione nell’asse I – VII aprono lo scenario ad un conflitto piuttosto drammatico in cui si dibatte la persona perché in ballo c’è l’affermazione della propria individualità che con questo aspetto di tensione deve essere continuamente affermata ma allo stesso tempo anche negoziata all’interno della relazione.

Faccio un passo indietro per chiarire bene i significati di queste case. La I casa è il settore della personalità, del modo in cui ognuno di noi si mostra all’esterno, agli altri (mentre l’identità, che è qualcosa di più profondo, è rappresentata dal sole). La cuspide della I casa sorge nell’attimo preciso della nascita cioè della venuta al mondo che sancisce l’inizio del tempo della nuova creatura, che assumendo un nome inizia a definirsi e a differenziarsi innanzitutto dal’altro rappresentato dalla VII casa. Così con l’io nasce il tu.

Se la I casa rappresenta il mio modo di affermarmi e di interfacciarmi con il mondo circostante, la VII casa rappresenta il modo in cui mi relaziono e mi rapporto con l’altro, quindi in uno spazio che è già di relazione.

Quando queste due case sono vuote significa che non ci sono particolari tensioni.

Nel caso in cui ci sono dei pianeti in opposizione il conflitto sarà inevitabile e si può facilmente intuire il motivo.

L’altro VII casa in astrologia ha una valenza ambivalente perché può essere sia il mio partner all’interno di una relazione ufficiale, quindi spesso sancita dal matrimonio, ma anche il mio socio in un rapporto di lavoro ma allo stesso tempo può essere il nemico, l’avversario, lo sfidante. E spesso questi ruoli nel tempo si alternano trasformando il marito/la moglie/il socio nel peggior nemico da combattere e sopraffare.

Conflitto tra unità e separazione

In quest’asse si recita l’ambivalenza tutta  umana tra unità e separazione. La tensione verso l’altro come promessa di riconquista dell’unità perduta si alterna all’esigenza altrettanto forte di distinguersi, differenziarsi, affermarsi come esseri unici e speciali.

Il resto del contenuto è riservato solo agli utenti iscritti. Qui sotto i moduli di accesso o registrazione. Bastano pochi secondi per continuare la lettura.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
*Campo obbligatorio