jane goodal astrologia
analisi TEMI NATALI | KIRONE

JANE GOODALL – La donna che sussurrava agli scimpanzé

21 aprile 2018

Conoscevo la storia dell’etologa Jane Goodall. Una vita trascorsa tra agli scimpanzé in una riserva presso il lago Tanganica in Africa per studiarli, capirli e scoprire somiglianze inaspettate con gli esseri umani.

Così sono rimasta piacevolmente sorpresa nel trovare il tema con l’ora esatta.

Il sole in ariete congiunto a marte in IV casa opposto a giove.

Un sole ariete con il suo signore, marte, in congiunzione non può che riflettere un principio fortemente aggressivo, violento, istintivo, brutale.

E di fatto questa valenza risulta evidente se si considera che l’etologa viveva quotidianamente a stretto contatto con animali selvaggi

Riguardo a questo lei stessa racconta:

Sono stato trascinata, calpestata, mi hanno lanciato delle pietre che potevano uccidermi. Uno scimpanzé mi strappò la falange di un pollice mentre cercavo di rassicurarlo. Lo avevano messo in una gabbia molto piccola, era orribile, un posto spaventoso. Ho visitato molti posti simili.

Inoltre è un aspetto che denota coraggio, intraprendenza, determinazione, e  anche una certa dose di incoscienza visto che si è lanciata in questa  impresa senza averne nemmeno le competenze.

Infatti  a soli 26 anni e un diploma di segretaria in tasca (solo più tardi conseguirà la laurea)  è partita per la Tanzania per diventare l’assistente dell’antropologo e panteologo Louis Lekey convinto, quest’ultimo,  che  l’assenza di condizionamenti accademici la rendesse la candidata perfetta perché scevra da condizionamenti e libera di trovare una visione innovativa alla ricerca.

E i fatti gli hanno dato ragione.

Insieme al sole ariete, la luna sagittario riflette lo spirito indomito, avventuroso, desideroso di espandere le proprie conoscenze.

La luna in XII casa è quadrata a nettuno in IX casa, a saturno e venere in III casa e oppone Kirone in VI.

Questa luna così aspettata ci dice molte cose.

La posizione in XII con la quadratura a nettuno ci dice che c’è in lei un grande bisogno di spaziare con la fantasia, di uscire dai confini della quotidianità per andare lontano.

Fin da bambina era dedita osservare gli animaletti e gli insetti che popolavano il suo giardino, passione per gli animali non l’ha più abbandonata.

La luna riflette anche la condizione di solitudine (luna in XII) che caratterizzava il suo lavoro quotidiano, ma anche l’attitudine alla rinuncia alle comodità, la tendenza al sacrificio, al rigore (quadratura a saturno e a venere)

Così racconta:

Mi alzavo alle cinque per osservare gli scimpanzé sulle montagne del Gombe e, dopo una fetta di pane e un caffè, rimanevo per tutta la giornata nella foresta, lontana dal cibo e dalle comodità. Appollaiata su un albero o nascosta nell’erba alta – dove una volta un leopardo mi passò a pochi metri senza notarmi – per ore, anche sotto la pioggia. E molte volte, quando tornavo all’accampamento, trascrivevo fino a notte fonda ciò che avevo osservato, dimenticandomi di mangiare.

L’opposizione a Kirone in gemelli sottolinea come la vita quotidiana sia il punto  dolente. Una vita non comune che le ha precluso una quotidianità “normale”, ordinaria, anche a livello sociale (kirone in gemelli).  Sacrificio che è stato ripagato da soddisfazioni più grandi che hanno trasceso la sua persona per portare un contributo collettivo.

L’opposizione del sole a giove riflette il suo lavoro di ricercatrice  e più precisamente  la contrapposizione tra una dimensione più “privata”,  di studio sul campo, a stretto contatto con i suoi amati scimpanzé, e una dimensione pubblica (giove in X) dove si occupa di divulgare le sue conoscenze attraverso libri e conferenze per sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo la salvaguardia dei primati.

a cura di Lara Serafino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *