GIOVE entra in SCORPIONE – La fiducia si fa PROFONDA

GIOVE entra in SCORPIONE – La fiducia si fa PROFONDA

Il 10 ottobre il gigante buono dello zodiaco lascia la bilancia per entrare nel segno dello scorpione in cui transiterà fino all’8 novembre 2018, quando farà rientro  a casa, nel segno che governa, il Sagittario.

Il pianeta della crescita e dell’espansione entra nel segno più intimo, misterioso, profondo e tormentato dello zodiaco.

Se con il transito del pianeta in bilancia si è registrato un improvviso aumento dei matrimoni con giove in scorpione sarà il momento di occuparsi delle risorse comuni, di ciò che si condivide con l’altro,  sia a livello  emozionale che materiale.

E cosa si potrà trovare celato nell’intimo o semplicemente tenuto nascosto  fino ad ora  agli sguardi altrui ? vedremo, vedremo, questo è certo.

Particolare enfasi avrà tutto ciò che riguarda la sfera dell’occulto, del mistero ma anche la psicologia che indaga l’animo umano e il settore della finanza.

Si potrebbe tornare a parlare di eutanasia, delicata questione che periodicamente torna in primo piano, ma anche di tutto  ciò che è scabroso, morboso, osceno.

Di fatto ciò che fino a ieri era rimasto nascosto e occultato, adesso diventerà talmente evidente che non si potrà più far finta di niente, girarsi dall’altra parte o ignorare la faccenda.

L’ingresso di giove in scorpione ci dice che è il momento di farci coinvolgere più profondamente, di fidarci di ciò che sentiamo anche a costo di rischiare di farci male. Dobbiamo espandere i nostri confini, non per andare lontano ma per scendere in profondità, esplorare territori ( emotivi) ignoti, sentimenti scomodi.

Giove rappresenta la fiducia, la crescita, l’espansione; per questo si associa alla ricchezza che ne è l’espressione materiale.

Ma giove in scorpione non si occupa di denaro sonante; piuttosto sarà più facile accendere un mutuo, contrarre un prestito.

Dal punto di vista psicologico, giove in scorpione proclama mi fido delle mie risorse interiori infatti in questo segno la fiducia non  è rivolta al possesso e all’accumulo di beni materiali ma attiene piuttosto alle risorse più profonde, quelle che ci spingono alla rinascita dopo situazioni difficili e pesanti, quelle che ci danno la grinta per sentire che ce la possiamo fare anche quando tutto, intorno a noi, sembra dire il contrario.

Giove in scorpione ci invita a chiudere gli occhi perché in questo viaggio non ci sono cartine segnaletiche per orientarsi. Bisogna imparare a fidarsi di ciò che si sente. E a qualcuno questo non piacerà per niente (dipende dal proprio segno e dal proprio tema) anche perché ciò che emerge potrebbe essere piuttosto scomodo; ma ricordiamoci che la sfida che ci lancia giove è sempre la stessa….andare oltre i confini fittizi dell’ego per abbracciare ciò che non conosciamo  riconoscendolo come qualcosa che ci appartiene.

Al termine di ogni viaggio in cui ci conduce giove ci possiamo sentire più ricchi nella misura in cui facciamo nostre le  esperienze che ci propone al fine di svelare l’UNO che Siamo.

baci

Lara

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.