Fasi lunari e transiti

Sono convinta che il valore dell’astrologia non riguardi la possibilità di leggere i transiti futuri ma, piuttosto, quelli che stiamo vivendo adesso. Sono questi transiti che ci permettono di conoscerci più a fondo e soprattutto ci aiutano a vivere meglio, con maggiore serenità e consapevolezza. Guardare al futuro crea ansia perché non possiamo farci niente con ciò che accadrà domani, se non infinite congetture che ci prosciugano le energie. Guardare ciò che sta accadendo ora, invece, è la via del benessere.

Per approfondire un po’ il funzionamento dei transiti voglio proporvi un analogia molto semplice e intuitiva tra i transiti e le fasi lunari.

In questo post mi riferisco, in particolare ai transiti dei pianeti personali (mercurio, venere, marte, giove e saturno) al sole.

Ricordo che:

  • Osservare le fasi lunari ci aiuta ad allinearci all’energia mensile tracciata dal moto lunare e a connetterci più profondamente alle nostre emozioni.
  • Osservare i transiti al sole ci aiuta a decodificare la nostra azione nel mondo e a monitorare le tappe di evoluzione.

Queste sono le tappe:

🌑 luna nuova – congiunzione

Corrisponde alla congiunzione tra sole e luna. Il ciclo precedente è terminato e uno nuovo sta iniziando. L’energia è acerba ma intensa e concentrata. Si inizia ad intuire la direzione verso cui muoversi. Si sperimenta e ci si attiva verso nuovi obiettivi. E’ il momento di esprimere un intenzione e attivarci per portarla alla luce.

La stessa cosa accade quando un pianeta congiunge il nostro sole. Un ciclo è appena terminato e ne sta iniziando uno nuovo. Se il ciclo è quello di marte saremo pieni di entusiasmo ed energia. Non abbiamo ancora chiaro cosa andremo a fare ma fra poco la direzione si definirà. Anche in questo caso possiamo dichiarare cosa vogliamo raggiungere e realizzare nei mesi/anni a venire. Consideriamo che il ciclo (cioè il percorso dalla congiunzione del pianeta al sole a quella successiva) di mercurio e di venere dura circa un anno. Il ciclo di marte si compie in 2 anni, di giove in 12 anni e, infine, di saturno in circa 29 anni.

🌓 Primo quarto – quadratura (crescente)

Fase lunare

Siamo giunti al primo quarto di luna che corrisponde alla quadratura tra luna e sole. E’ un momento di “crisi” perché ormai la direzione si è definita e stiamo manifestando ciò che ha avuto inizio con la luna nuova ma è tempo di verificare come stanno andando le cose. Potremmo sentirci confusi, incerti, insicuri. E’ necessario ricalibrare le energie e la direzione e agire più concretamente per raggiungere l’obiettivo.

Transito

Siamo, dunque in fase di prima quadratura del ciclo che è iniziato con la congiunzione. E’ una fase di verifica attiva. Abbiamo imparato molte cose e ora possiamo sapere meglio se ciò che volevamo all’inizio del ciclo può essere portato avanti o è il caso di fare degli aggiustamenti. In questo momento si tratta di trovare una motivazione più salda e chiarezza per agire in modo determinato e costruttivo.

🌕 Luna piena – opposizione

Fase lunare

In questa fase il sole e la luna si trovano in perfetta opposizione. La luna è completamente illuminata e siamo giunti al culmine del processo che era iniziato con la luna nuova. Ora possiamo vedere le cose con chiarezza e, perciò, conquistare maggiore consapevolezza. Emergono anche i contenuti contraddittori, le ombre che prima non vedevamo, che ci invitano a guardare le cose da una prospettiva più ampia. E’ il momento di verificare se le intenzioni espresse con la luna nuova si sono manifestate oppure no, in entrambi i casi, chiediamoci il perché, indaghiamo più a fondo.

Transito

Quando è un pianeta ad opporre il sole siamo arrivati al punto culminante del ciclo. Le criticità che emergono ci sollecitano a capire cosa sta funzionando e cosa no. Le domande che possiamo porci sono:

  • abbiamo raggiunto il nostro obiettivo ?
  • ne valeva la pena ? siamo soddisfatti o ci è costato troppa fatica, energia, tempo ?
  • cosa abbiamo imparato ? come siamo cambiati ?

Ovviamente i transiti di ogni pianeta hanno un significato specifico. Mercurio in opposizione, per esempio, è un transito molto veloce (se non è in fase R) che potrebbe passare del tutto inosservato. Potrebbe esprimersi, per esempio, come una chiara consapevolezza che un certo schema mentale non funziona più e deve essere cambiato.

Da questo punto in poi è il tempo di portare fuori, trasmettere e condividere quanto abbiamo appreso, realizzato e fatto nostro.

🌗 Ultimo quarto – quadratura (calante)

Fase lunare

In questa fase la luna è calante ed è in aspetto di quadratura al sole. Il processo iniziato con la luna nuova sta volgendo al termine. E’ una fase di maggiore introspezione, dove privilegiamo il silenzio e la tranquillità. Qualcosa sta terminando e potremmo sentire emozioni contrastanti perché, siamo ancora all’interno del ciclo e quindi lo stiamo completando ma, ad un livello più profondo qualcosa di nuovo si sta muovendo di cui non siamo ancora consapevoli. Ci sono emozioni da liberare e lasciare andare.

Transito

L’ultimo transito di quadratura al sole segnala l’ultima tappa del ciclo.

La crisi che avviene ora è molto diversa da quella avvenuta nella fase di quadratura crescente perché a quel tempo si trattava di trovare il modo più adatto per far funzionare le cose, di mediare tra le nostre esigenze e l’ambiente, per ridefinire meglio la rotta e le priorità.

Ora la situazione è molto diversa perché abbiamo già appreso diverse lezioni nelle tappe precedenti, le abbiamo fatte nostre e le abbiamo condivise col mondo, ora si tratta di capire cosa tenere per sé di quanto appreso e cosa lasciare andare.

La sfida ora è più legata alla consapevolezza che qualcosa sta finendo e non sappiamo ancora quale sarà la nuova direzione. Questa quadratura dà il via ad una fase molto più interiorizzata. Solamente nella prossima fase di luna nuova/congiunzione cominceremo a definire meglio un nuovo progetto, direzione, intento.


Perché queste sono fasi “critiche” ? perché l’IO viene messo in discussione e può irrigidirsi, negare, ostinarsi, ribellarsi, proiettare dei contenuti fuori di sé…..ecc, ecc…invece di aprirsi al messaggio più ampio che il transito sta portando.

Trigoni e sestili

In realtà ci sono anche aspetti armoniosi tra una tappa e l’altra, rappresentati dai trigoni e dai sestili che segnano le fasi più facili e fluide dove tutto fila liscio. Godiamocele e celebriamo i nostri successi.

Se vuoi ricevere la lettura del tuo tema natale o scoprire quali transiti ti coinvolgono in questo momento vai su SERVIZI.

Lara

Rispondi