analisi TEMI NATALI

EVEL KNIEVEL e la passione per i SALTI

Finalmente ho trovato un tema interessante da analizzare con ora certa e, quindi, corrispondenze precise tra simboli e manifestazione.

evilknievel16
Evel Knievel durante uno spettacolo

Il nome sicuramente non sarà noto ma il personaggio è bizzarro.

Evel Knievel è uno stuntman  americano che ha lavorato in diversi film come controfigura nelle scene più pericolose,  ma si è distinto, in particolare, per i salti esagerati e spericolati che compiva con la sua moto.

Uno tra i più famosi avvenne nel 1975 nello stadio di Wembley di Londra e  consisteva nel “volare” sopra 13 autobus allineati. Il salto le costò la frattura del bacino che lo convinse ad annunciare ai 90 mila spettatori presenti,  il ritiro dall’attività ma era un annuncio che avrebbe ripetuto numerose volte durante gli anni successivi, incapace di rinunciare a quella passione pericolosa che gli ha procurato  fratture e traumi ovunque.

evel-knievelIl tema mostra il sole bilancia congiunto a mercurio (movimento rapido) con venere, che lo governa,  al MC in aspetto di trigono  a plutone. Un aspetto splendido che esprime fascino, carisma e la naturale capacità di  affascinare il pubblico con spettacoli sempre più coinvolgenti e d’effetto. La luna in Leone in VII e opposta a giove in I accentua l’indole da protagonista.

E certo che le manie di protagonismo non le mancano con giove in I casa trigono al sole  in VIII  indicatore di sprezzo del pericolo.

I salti esagerati direi che sono chiaramente evidenziati da urano in III (spericolatezza con i mezzi di trasporto) che governa l’ascendente aquario,  enfatizzato da giove in I che amplifica tutto ciò che tocca.

Il suo sogno, mai realizzato, era quello di saltare il Gran Canyon ma non gli fu mai concesso, così si accontentò di piazzare delle piste di lancio  tra i grattaceli, fu lanciato con un razzo nel Snake Ryver Canyon, e saltò su bus e auto per ben 75 volte.

Fama e successo arrivarono negli anni ’70 quando divenne un personaggio notissimo. Il suo tenore di vita di allora rispecchia il tema in termini di eccessi. Volava con jet privati, crociere in Yacht, appariva in televisione. Non c’è dubbio che seppe sfruttare al massimo la sua immagine (venere al MC trigono a plutone) anche con gadget e giocattoli a lui ispirati che andavano a ruba.

Nonostante abbia sfidato costantemente la morte (sole in VIII) se ne andò nel suo letto dopo una lunga malattia al fegato (giove).

a cura di Lara Serafino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.