eclissi istruzioni per l'usoEclissi, istruzioni per l’uso

Son sincera, è da poco che ho iniziato a occuparmi di eclissi e a verificarne l’efficacia. E devo dire che si, le eclissi funzionano. O meglio, come tutti i simboli, rispecchiano la connessione, la corrispondenza tra dentro (di noi) e fuori (nell’universo).

In questo post volevo parlarne in termini generali, in attesa della prossima e ultima eclissi dell’anno dell’11 agosto prossimo. Per approfondire, suggerisco di leggere il post sull’eclissi di luna in aquario.

E anche eclissi di sole in cancro.

Le eclissi sono di due tipi: l’eclissi di luna, che si verifica sempre in fase di luna piena, e l’eclissi di sole, che avviene in fase di luna nuova.

Entrambe rappresentano la fine di un ciclo e l’inizio di una nuova fase esistenziale questo in particolare se toccano punti strategici del tema. Se invece non toccano nulla di rilevante possono passare inosservate a chi non ha l’occhio allenato a cogliere le analogie simboliche.

E’ importante verificare quali case vengono coinvolte perché sarà quell’area della nostra vita che reclama attenzione e revisione.

Eclissi di sole, eclissi di luna

L’eclissi di luna si focalizza sulle emozioni e quindi appare particolarmente intensa e potente. Ci scuote, ci emoziona, ci travolge, ci butta nello sconforto o al contrario, ci fa esplodere dalla gioia. Spesso non corrisponde ad eventi eclatanti ma piuttosto a intuizioni fulminanti, a illuminazioni profonde, a prese di coscienza improvvise (il tutto amplificato se ci sono contemporanei transiti di pianeti lenti). 

Ma allo stesso tempo è anche un  energia ambivalente che tenta di conciliare tensioni opposte e quindi può favorire tormenti e conflitti interiori o fa emergere antiche paure.

Nella natura di luna piena, l’eclissi lunare rappresenta un potenziale manifesto, e quindi di solito il messaggio che ci porta risulta più chiaro proprio perché di maggior impatto emotivo.

L’eclissi di sole, è un energia meno intensa perché corrisponde al novilunio che può essere paragonato ad  un seme di cui ancora non conosciamo i futuri frutti.

Diciamo che per l’eclissi di luna l’impatto è più immediato, mentre per quella di sole si definisce nel tempo a venire.

Inoltre le eclissi si verificano a coppie a distanza di sei mesi in segni opposti quindi la sollecitazione al cambiamento nell’area coinvolta del tema è piuttosto intensa.

Ricordiamo comunque che stiamo parlando del transito del sole e della luna quindi passaggi molto rapidi e significativi solo con aspetti piuttosto precisi.

Un ultima cosa che voglio segnalare è che a volte le eclissi si esprimono con un evento che apparentemente ai nostri occhi  non ha nessun significato e sembra che non ci azzecchi proprio nulla, ma poi a ben vedere quell’episodio ha segnato un punto di non ritorno, una traccia indelebile, l’inizio irrevocabile del cambiamento. Fate attenzione.

Vi propongo una verifica. Aspettando la prossima eclissi dell’11 agosto, andate indietro di 19 anni con la memoria.

L’11 agosto 1999 c’è stata un eclissi di sole esattamente nello stesso punto, a 18° del leone.

Nella vostra vita era accaduto qualcosa di significativo, di importante, di trasformativo ?

p.s. Un sito  molto carino dove trovare le date delle eclissi …QUI.

a cura di Lara Serafino




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.