ANALISI TRANSITI

Dissonanze, crisi e allineamenti

Stare male non piace a nessuno e non è certo contemplato nell’era dei social dove è d’obbligo mostrarsi al top.

Ma quando il disagio, piccolo o grande che sia, si fa sentire non possiamo ignorarlo se non al prezzo di allontanarci da noi stessi e dalla nostra integrità.

A volte è solo l’umore ombroso di una “luna storta” che spesso si dissolve da sé, altre richiede qualche carezza e un po’ di riposo.

E poi ci sono le crisi, quelle vere, quelle che ci mettono in discussione nel profondo e che aprono squarci nell’anima.

Queste sono annunciate dai transiti di plutone, nettuno e urano ma anche di saturno.

Non arrivano per farci male ma, spesso, è così che ci sentiamo.

In realtà, lo stare male è un campanello d’allarme da non sottovalutare.

Significa: ascolta, guarda, fermati !!!

I transiti dei pianeti lenti segnalano che è il tempo per lasciare andare ciò che non è più in linea con ciò che siamo OGGI. E cambiare non sempre è facile, anzi, spesso non lo è.

L’invito che ci fa la vita è di fare spazio a ciò che sta emergendo, liberarci dalle zavorre inutili, allinearci alla nostra essenza affinché la gioia che ci abita possa brillare senza filtri.

Lara

Rispondi