ASTROFIABA – L’incontro TRA astrologia e FIABA

vai all’ASTROFIABA di Nicola

C’era una volta, in una terra lontana, lontana un minuscolo regno… bastano queste “parole magiche” a catapultare bambini e ammettiamolo, anche adulti, in quel luogo senza tempo dove ogni cosa è possibile: il regno delle fiabe. Attraverso simboli universali, la fiaba porta in scena modelli che appartengono all’esperienza comune e permettono quindi, al bambino di accogliere ed elaborare sentimenti e paure che non avrebbe ancora gli strumenti per gestire in modo consapevole.

Principesse, re, regine, fate, maghi sono simboli positivi in cui  identificarsi o punti di riferimento rassicuranti per poter affrontare, senza troppa ansia,  draghi, orchi e orribili mostri che poi sono le figure che incarnano pulsioni aggressive e inquietudini di vario genere che appartengono evidentemente anche all’esperienza emotiva del bambino anche se vorremmo credere, ingenuamente,  che ne siano estranei.

L’astrologia ha molti punti in comune con la fiaba. Entrambi comunicano con un linguaggio simbolico, per questo  il tema natale si presta ad essere raccontato in forma fiabesca, permettendo di portare in scena i personalissimi contenuti del bambino che ha così modo di sentir risuonare l’ eco  potente del suo “mito” personale.

L’Astrofiaba non è dedicata solo al bambino. Anche l’adulto può entrare in risonanza con la propria storia personale in questa forma insolita ma molto significativa dal punto di vista evocativo il cui contenuto rimane sempre “vivo”, aperto a diverse chiavi  di lettura nel tempo.

Vai all’ ASTROFIABA di Nicola.

Se sei interessato a conoscere la tua (o quella del tuo bambino) personalissima astrofiaba, contattami privatamente  .

Lara

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.