C’è tempo per parlarne approfonditamente ma cominciamo a conoscere un po’ questo saturno che a breve, esattamente il 17 dicembre, passerà in aquario dove ci accompagnerà fino al 2023.

Ogni pianeta ha una sua natura che viene enfatizzata o sminuita dal segno in cui transita.

Attualmente saturno, nel suo transito in capricorno, era (è ancora) molto forte perché il segno è quello del suo domicilio. Il suo mood autoritario, rigoroso e limitante è stato, ulteriormente enfatizzato dalla lunga congiunzione a plutone. La vicinanza tra i due pianeti ha esasperato il principio di difesa, molto sentito nel segno del capricorno (mi riferisco ad archetipi e non di appartenenti al segno).

Come si esprimerà in aquario ?

Nel segno non si trova male perché saturno è il secondo governatore dell’aquario, dopo urano.

L’autorità, qui, si fa meno formale e istituzionale. Potrebbe esprimersi come un maggior senso civico, cioè con la consapevolezza che se vogliamo che le cose migliorino su vari scenari della vita pubblica, dobbiamo porci delle regole e dei limiti e assumercene, tutti, la responsabilità.

Con saturno in aquario il focus si sposta su questioni etiche che rispondo a bisogni collettivi di equità di fronte alla legge, di rispetto delle risorse comuni (penso a norme più efficaci a tutela dell’ambiente). Ma anche di lotta contro forme di potere poco limpido (l’ultimo passaggio di saturno nel segno era l’epoca di Mani pulite).

Saturno e urano

In queste prossime settimane saturno lascia la (pessima) compagnia di plutone. L’abbiamo vissuta e la stiamo ancora vivendo come la proiezione, sullo scenario collettivo, delle nostre ataviche paure, prime fra tutte, la paura della morte. A breve, però, saturno inizierà una nuova frequentazione.

Suo prossimo compagno di viaggio, per molti mesi, sarà urano. I due formeranno un lungo aspetto di quadratura che durerà, a fasi alterne, circa due anni.

Avremo modo di conoscerne l’energia già fin dal prossimo febbraio.

In gioco ci sarà la ciclica lotta tra lo spirito rinnovatore di urano contro la resistenza al cambiamento di saturno.

Lara

1 commento

Rispondi